Relazioni Umane


La personalitÓ e l'ego sono i fattori pi¨ significativi nelle relazioni umane. Con l'abbandono del nostro ego e nell'azione di raffinamento di alcuni aspetti della personalitÓ, siamo in grado di apprezzare pi¨ profondamente e in un modo pi¨ significativo le relazioni con gli altri.

Maschio/Femmina:
Sia il maschile che il femminile sono complementari l'uno all'altro--sono le facce opposte della stessa medaglia. Con il cambiare delle culture e delle societÓ, di molto sono variati i ruoli, ma dovrebbero ancora restare complementari. Fino ai tempi recenti, la forza dell'uomo era richiesta per sostenere la famiglia fuori dalla casa, mentre il ruolo della donna era quello di sostenerla entro le mura domestiche.

Contrariamente ai credi di molti oggi Ŕ essenziale formare una relazione equilibrata da parte di ambedue i sessi, dove l'espressione del servizio e dell'amore possano fiorire. La causa e l'effetto possono essere riscontrati in molte donne occidentali che negli anni '80, dopo aver seguito corsi specifici per asserirsi, non sono pi¨ riuscite a trovare una realizzazione in una relazione che le legava, a causa della loro volontÓ esagerata di farsi valere. Inoltre, gli uomini sono stati lenti nell'adattarsi e regolarsi con l'ordine sociale che stava cambiando.

Le cause primarie delle relazioni interrotte sono (a) l'assenza di un legame spirituale, (b) la mancanza della stima e dell'amore di se stessi, (c) il fallimento degli uomini e delle donne di adattarsi in modo corretto a un ordine sociale che sta cambiando, e (d) i bisogni materiali ed egoistici evidenti e forti che negano l'essere di servizio l'uno all'altro.


Pagina dei contenuti